FAQ

FAQ2020-04-13T21:54:00+00:00

Rispondiamo alle domande che ci vengono maggiormente rivolte.

Posso sapere in anticipo quanto pagherò?2019-09-22T17:43:08+00:00

Certamente. Dopo la visita di controllo il dentista ti proporrà uno o più piani di cura con allegato il o i diversi preventivi che potrai valutare con calma in base alle tue esigenze economiche. Solo dopo che avrai accettato il preventivo, se lo avrai accettato, allora si potrà iniziare il lavoro. Per tua garanzia firmeremo il preventivo affinché tu possa stare tranquillo che la parcella rimarrà invariata.

Come è tutelata la mia privacy?2019-09-22T17:31:24+00:00

Il nostro studio dentistico è a norma con quanto previsto dall’ultimo regolamento a tutela della privacy, il cosiddetto GDPR 679/2016. Tutti i tuoi dati saranno trattati solo ed esclusivamente dal personale autorizzato e a te indicato. Il personale del nostro studio ha seguito i corsi di aggiornamento per garantire il pieno rispetto della tua privacy.

Cosa sono e perché devo firmare tanti fogli?2019-09-22T17:26:33+00:00

In studio ti verrà fatta compilare la cartella clinica. Grazie a questa prendiamo nota di eventuali tuoi problemi di salute o dell’uso di farmaci particolari. Insieme alla cartella clinica, indispensabile per poterti curare al meglio ed evitare problematiche, ti verrà fatto firmare il consenso alla privacy così come richiesto dal GDPR 679/2016. Nel caso in cui decidessi di sottoporti a una terapia ti verrà consegnato il consenso informato. Questo altro non è che la spiegazione testuale di ciò che devi fare e le eventuali controindicazioni a cui puoi andare incontro. Tutti questi documenti sono obbligatori per legge e sono nel tuo esclusivo interesse.

Fino a che età posso mettere l’apparecchio?2019-10-20T14:12:48+00:00

Non c’è un limite massimo d’età. Oggi si può intervenire per allineare i denti degli adulti con diverse soluzioni “estetiche” come le mascherine invisibili, l’apparecchio linguale o i brackets bianchi. È indispensabile allineare i denti anche quando si è in età adulta per prevenire e/o curare problemi posturali, cefalee, problemi di malocclusione, nonché per migliorare il sorriso. Sarà comunque il dentista, dopo averti visitato, a dire se potrai avvalerti con successo dell’ortodonzia.

Dentista e gravidanza, si può fare?2019-09-22T17:02:46+00:00

Si. Secondo le ultime raccomandazioni in materia, sottoporsi alle cure dentistiche non comporta alcun rischio per il feto.

I trattamenti sono dolorosi?2019-09-22T17:00:52+00:00

No. Prima di ogni intervento ti viene fatta una anestesia locale vicino al dente grazie alla quale non sentirai alcun dolore. Per alcuni trattamenti per cui l’anestesia non è prevista, come ad esempio l’igiene dentale, può essere avvertito un leggero fastidio dato dalla sensibilità dei denti.

Quanto tempo devo tenere l’apparecchio? È doloroso?2019-09-22T14:30:03+00:00

La durata di un trattamento ortodontico varia a seconda del tipo di problematica da risolvere oltre che dall’età del soggetto. Nei bambini il trattamento può essere suddiviso in fasi durante la crescita, ad esempio una fase in dentatura mista ed una terminata la permuta dentaria. Nei ragazzi in dentatura permanente e nell’adulto un trattamento ortodontico fisso può durare da pochi mesi a 2 o 3 anni al massimo. Il trattamento non è doloroso. I primi 3 – 4 giorni dopo l’applicazione degli attacchi nuovi o dopo il cambio della mascherina i denti saranno un po’ indolenziti. Può capitare di avere lievi disturbi, facilmente eliminabili, causati dall’eventuale sfregamento sulle guance di parti dell’apparecchiatura ortodontica.

Ho i denti storti, crescendo si sistemeranno soli?2019-09-22T14:20:29+00:00

No, la situazione non si risolverà da sola. Nella maggior parte delle persone, dopo che spuntano i molari permanenti, lo spazio a disposizione dei denti anteriori diminuisce. In alcuni casi i denti potrebbero diventare ancora più storti. Per allineare la dentatura è necessario l’intervento dell’ortodonzista e l’applicazione dell’apparecchio o delle mascherine trasparenti.

È necessario sostituire il dente perso?2019-09-22T14:16:01+00:00

La perdita di un dente non è così grave come quella di altri organi, ma si possono sviluppare nel tempo alcuni problemi. La mancanza di un dente comporta lo spostamento dei denti vicini che tenderanno anche a inclinarsi verso lo spazio vuoto, diminuendo così la propria stabilità. Il dente corrispondente al dente estratto sull’arcata opposta invece tenderà ad estrudere andando a modificare il piano occlusale. Tutto questo può portare ad una alterazione della masticazione tale da determinare col tempo anche l’insorgenza di problematiche articolari e dondolamenti dentari.

Ho dolore ai denti. Posso rimandare?2019-09-22T13:49:33+00:00

No, assolutamente no. In molti casi, rimandare significa aggravare la situazione. Non solo clinicamente ma anche economicamente. Una piccola carie, se non curata in tempo, può portare a una carie più profonda con necessità di otturazione, o ancora a una devitalizzazione con ricostruzione del dente fino alla totale perdita del dente che andrà poi sostituito con un impianto o un ponte.

Ho paura del dentista! Posso curarmi?2019-09-22T13:39:44+00:00

Certo. In caso di forte paura del dentista ti consigliamo di avvertirci, in questo modo potremmo effettuare degli incontri allo scopo di farti superare pian piano la paura. Ti faremo “socializzare” con gli strumenti dello studio, con l’ambiente e con il medico che dovrà curarti. Dopo qualche incontro, appena ti sentirai pronto, inizieremo la cura, dedicandoti il doppio del tempo per far si che tu possa sentirti tranquillo e a tuo agio.

A che età si può mettere un impianto?2019-09-22T13:32:08+00:00

È necessario che la formazione ossea sia conclusa, quindi a partire dai 18-20 anni.

Quanto dura un impianto?2019-09-22T13:12:53+00:00

Garantiamo i nostri impianti per 10 anni. È importante avere una corretta igiene quotidiana ed eseguire periodicamente una pulizia professionale presso il nostro studio. In questo modo è possibile prolungare la durata dell’impianto.

Durante il trattamento odontoiatrico rimango senza denti?2019-09-22T13:06:54+00:00

Assolutamente no. Realizzeremo subito una capsula provvisoria che andrà a coprire il dente mancante fino alla consegna della protesi definitiva.

A che età è consigliabile portare il bambino dal dentista?2019-09-22T12:53:40+00:00

Il primo controllo è sempre consigliabile a partire dai 4 anni. Dopo la prima visita è buona norma ritornare dal dentista almeno ogni sei mesi. Inoltre, è importante abituare il bambino fin da piccolo al dentista per evitare traumi psicologici.

A cosa serve la prima visita?2019-09-22T12:44:38+00:00

La prima visita dal dentista è di fondamentale importanza per avere un quadro clinico completo della tua bocca. Ti faremo compilare un questionario (la cd. cartella clinica) per conoscere eventuali patologie o farmaci che assumi abitualmente. Queste domande ci servono per rendere più sicura la terapia e per velocizzare i tempi di lavoro. Dopo la compilazione del questionario l’odontoiatra procederà con il controllo della salute dei tuoi denti. Sulla base delle informazioni raccolte e del risultato della visita ti proporremo uno o più preventivi di cura in base anche e soprattutto alle tue aspettative e alle tue possibilità economiche. La visita è totalmente indolore e di breve durata. Non prevede accorgimenti. Se hai già una panoramica (OPT) della tua bocca ti consigliamo di portarla con te. La prima visita non ti impegna in alcun modo con il nostro studio.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti e di analisi, per facilitare l’accesso, per garantire il suo funzionamento tecnico e per analizzare le visite al sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ok